Stagione di Prosa 2017-2018

nov 5, 2017
Civitanova Marche (MC), Ottobre 2017 - Marzo 2018
Teatro Rossini, Teatro Annibal Caro
 

 STAGIONE TEATRALE DI PROSA 2017-2018

 

 

Una ricca stagione di teatro e danza attende il pubblico dei Teatri di Civitanova per la stagione 2017/2018 promossa dal Comune di Civitanova Marche, dall’Azienda Speciale Teatri di Civitanova e dall’AMAT. La proposta, varia e articolata, si snoda tra ottobre e aprile nei teatri Rossini e Annibal Caro e vede dialogare sette appuntamenti della sezione prosa e la prestigiosa rassegna Civitanova Danza tutto l’anno che giunge alla ventunesima edizione con un cartellone di sei appuntamenti.

 

 

 

Le relazioni umane: ecco il fulcro del nuovo spettacolo teatrale di Alessandro Besentini e Francesco Villa in arte Ale e FranzTanti lati latitanti in scena il 16 novembre al Teatro Rossini, un punto di osservazione divertente e scanzonato per mettere a fuoco ciò che di comico e folle c’è nell’essere umano.

Gli appuntamenti al Teatro Rossini proseguono il 22 febbraio con Vetri rotti di Arthur Miller, una lettura psicosomatica dell’avvento nazista e dell’orrore dell’Olocausto interpretata da Elena Sofia RicciGianmarco Tognazzi e Maurizio Donadoni per la regia di Armando Pugliese.

Il divertimento è assicurato il 20 marzo con 4 donne e una canaglia con Marisa LauritoCorinne CleryBarbara Bouchet e la partecipazione straordinaria di Gianfranco D’Angelo, tutti alle prese con questo divertente e intrigante testo di Pierre Chesnot che mette in evidenza il rapporto quasi mai risolto tra uomo e donna.

La proposta del Teatro Rossini volge al termine il 6 aprile con Cuori scatenati, uno spettacolo che si annuncia carico di ironia scritto e diretto da Diego Ruiz, una divertentissima e moderna commedia degli equivoci portata in scena da Sergio MunizFrancesca NunziDiego Ruiz e Maria Lauria.

 

 

Due appuntamenti dal sapore “classico” attendono il pubblico al Teatro Annibal Caro. Il 20 gennaio Elena Bucci e Marco Sgrosso si confrontano con Le relazioni pericolose, uno dei più grandi testi letterari europei di cui curano drammaturgia, regia ed interpretazione. Il testo di Choderlos de Laclos immerge il pubblico in un gioco di specchi e falsari, dove balenano verità sempre diverse e attraverso le finte lettere di personaggi affascinanti e crudeli, si snoda l’abile strategia che rivela la matematica spietata dei rapporti e il mutevole duello tra vittima e carnefice.

Piacevole ed elegante, formalmente curatissima, La locandiera di Carlo Goldoni proposta dalla compagnia Proxima Res conclude la stagione di prosa il 2 marzo. Mariangela Granelli è una Mirandolina di forte personalità affiancata in scena da Emiliano MasalaTindaro GranataCaterina Carpio e Francesca Porrini.

 

VENDITA ON LINE
www.vivaticket.it


INFORMAZIONI
www.teatridicivitanova.com | www.amatmarche.net


Teatro Rossini 0733 812936 | Teatro Annibal Caro 0733 892101
AMAT 071 2072439 | Call Center 071 2133600


Dal 20 ottobre vendita abbonamenti presso biglietteria del Teatro Rossini 0733 812936.

 


facebook google plus twitter